SPA Magazine
Chiudi
Richiedi Informazioni a tutti gli Hotel
Desideri ricevere un’offerta personalizzata o maggiori informazioni sul soggiorno? Compila i campi qui sotto, dettaglia la tua richiesta e con il click su “Invia Richiesta” invii il tuo messaggio direttamente a tutti gli Hotel Partner, che ti risponderanno nel più breve tempo possibile.

Se desideri info sulle cure e/o sul territorio, scrivi una mail a info@abano.it

Invia Richiesta
Chiudi
Condividi via E-mail
Nome
Cognome
La mia E-Mail
E-Mail del mio amico
Messaggio
Invia Richiesta
Chiudi
Condivi con gli amici
Condividi su FaceBook
Condividi via Email
Chiudi
Offerte Riservate a TE
Invia Richiesta
 
La Sauna dalla tradizione antica
fino ai giorni nostri
Da tempi antichi, l’uomo si è servito dei bagni sudatori
sia a fini di pulizia personale, che di meditazione e di culto
 

a cura di Abano.it
con il contributo di Stenal

L’origine delle antiche cerimonie

Sin dalla notte dei tempi la suggestione per il potere mistico del fuoco, ritenuto in molte culture capace di avvicinare l'uomo agli déi, e la conoscenza degli importanti benefici indotti dall’immersione nel calore, fecero sì che l’uomo si servisse dei bagni sudatori sia a fini di pulizia personale, che di meditazione e di culto.
Lo confermano le testimonianze di capanne sudatorie scoperte presso quasi tutti i popoli antichi, dal mushiboro giapponese, al banja russo, alla capanna del sudore degli eschimesi o degli indiani d'America, al temazcal messicano.

     
 
I bagni pubblici
nell’antica Grecia

In Grecia, sin dall’epoca arcaica, il gusto per il bagno e la pulizia personale furono una naturale conseguenza della diffusione dell’atletismo. A partire dalla fine del VI secolo a.C., nei ginnasi cominciò ad attestarsi la presenza di una specifica stanza per il bagno di vapore in cui gli atleti, al termine dei loro allenamenti, dopo una prima parziale pulizia del corpo con detergenti, depuravano in

profondità la pelle attraverso un’intensa traspirazione e frizionatura con l’olio. Dal V secolo a.C. si diffusero stabilimenti di bagni pubblici nelle grandi città, veri e propri centri sociali, luoghi di conversazione e di piacere per tutte le classi sociali, anche popolari. Iniziano in questo periodo le menzioni di stabilimenti in prossimità di sorgenti di acque termali e nei santuari di Asclepio, dove il potere oracolare, legato al potere di guarigione, per rimettersi in salute consigliava anche il bagno termale.

 
Le Terme Romane: luoghi di cura e di ritrovo sociale

L’apoteosi del bagno pubblico avvenne però nel mondo romano, quando dalla fine del III secolo a.C. andò progressivamente diffondendosi praticamente in tutte le città. Le prime terme nacquero nei luoghi in cui era possibile sfruttare le sorgenti naturali di acque calde, o dotate di particolari doti curative e si diffusero poi anche dentro le città. Nell’antica Roma rappresentarono uno dei principali luoghi di ritrovo, unendo alle strutture propriamente "termali" anche piccoli teatri, biblioteche, sale di studio e addirittura negozi.

 
 
 
 
La tradizione nordica

Al giorno d’oggi l’usanza di ricorrere ai bagni di calore è profondamente legata alla tradizione nordica. Nei paesi scandinavi, in particolare, vi sono tracce risalenti al XII secolo delle cosiddette Ground Sauna, costituite da stanzine interrate, normalmente scavate alle pendici di un pendio. Sauna è difatti un termine di origine finlandese che può essere tradotto come “abitazione o dimora invernale”. In questi ambienti

veniva prodotto del vapore gettando acqua o neve su pietre roventi, riscaldate da braci ardenti, magari con l’aggiunta di sostanze balsamiche.
Tali ambienti potevano essere ricavati all’interno delle abitazioni, oppure costituivano un corpo a sè stante, a pochi metri dalla propria residenza. Questo tipo di saune, di cui ancora oggi si conservano esemplari nei paesi nordici, rimase sostanzialmente immutato fino agli inizi del '900: con i primi "summer cottages", edificati normalmente situati nelle vicinanze di laghi e zone marittime, si diffonde l'usanza di ospitare all'interno della dimora saune che utilizzano stufe in metallo, consentendo di raggiungere le temperature desiderate in tempi notevolmente più brevi. L’immersione nel calore era ed è tutt’oggi spesso alternata, se possibile, a quella nell’acqua gelida, per favorire la circolazione sanguigna. Il ricorso ai bagni di vapore costituiva per le popolazioni nordiche, come per le civiltà greca e romana, una occasione di purificazione e guarigione, ed al tempo stesso era un momento di condivisione famigliare, di intimità e socializzazione. Per i Finlandesi ma non solo, il termine sauna ha quindi un significato vasto, che rimanda allo stesso tempo a pace interiore, divertimento, salute e tempo di condivisione in cui riunire affetti e relazioni importanti.

 
Ed oggi?

Con la modernizzazione e la frenesia degli ultimi decenni, il ricorso alla sauna e ai bagni di vapore è diventato un bisogno sempre più avvertito. I bagni di calore mantengono in forma, conservano o permettono di riguadagnare facilmente lo stato di buona salute e offrono l’occasione per uno stacco dai ritmi frenetici della quotidianità. Se possibile, questo antico rituale si rinnova in epoca moderna rispondendo alle diverse necessità legate al benessere interiore.

 

trovati per voi

Tecnologia ed innovazione nel rispetto
delle tradizioni: Stenal

Stenal lavora da oltre trent’anni a fianco dei professionisti del benessere del settore Alberghiero per costruire su misura Centri Benessere e Spa di successo:  l’affiancamento costante al cliente e la massima attenzione alle novità del settore ci permettono di interpretarne le evoluzioni e di rispondere prontamente alle esigenze di chi vi opera, garantendo la totale affidabilità del servizio.

Per il privato, abbiamo pensato a una linea di prodotti concreti, in grado di racchiudere altissimo impatto emozionale e praticità d’utilizzo e installazione: saune, Hammam e creazioni dedicate alla Home Spa ampiamente personalizzabili.
Il nostro team opera in tutta Italia, ed è in grado di comprendere e soddisfare le più diverse esigenze.

 
 
 
 
 
© 2011-2015 Inartis Systems S.r.l. - P.I. 03554360283 - Tutti i diritti riservati