SPA Magazine
Chiudi
Richiedi Informazioni a tutti gli Hotel
Desideri ricevere un’offerta personalizzata o maggiori informazioni sul soggiorno? Compila i campi qui sotto, dettaglia la tua richiesta e con il click su “Invia Richiesta” invii il tuo messaggio direttamente a tutti gli Hotel Partner, che ti risponderanno nel più breve tempo possibile.

Se desideri info sulle cure e/o sul territorio, scrivi una mail a info@abano.it

Invia Richiesta
Chiudi
Condividi via E-mail
Nome
Cognome
La mia E-Mail
E-Mail del mio amico
Messaggio
Invia Richiesta
Chiudi
Condivi con gli amici
Condividi su FaceBook
Condividi via Email
Chiudi
Offerte Riservate a TE
Invia Richiesta
 
Regole per fare una buona tazza di tè
 

1. Comprare del tè
di buona qualità:

comprarne piccole quantità e conservarlo in luoghi asciutti e bui in barattoli di porcellana o acciaio.

2. La scelta dell’acqua:

l’acqua può danneggiare od esaltare il sapore delle foglie, non deve essere calcarea e non deve contenere residui metallici.
Ottima l’acqua minerale naturale.

 

3. La giusta temperatura:

migliore è la qualità del tè scelto maggiori sono le infusioni che si possono fare con le stesse foglie, anche fino a cinque. Ogni tè ha una temperatura ideale per essere degustato al meglio:

 

Tè Bianchi:  acqua 70°, infusione prolungata anche fino a 15 minuti;

Té Verdi: acqua 80°, infusione 2/3 minuti (l’acqua presenta “occhi di pesce”, piccole bollicine che salgono a galla nel contenitore in cui si riscalda l’acqua);

Té Oolong: acqua 85°, infusione 4/5 minuti.(l’acqua presenta una “collana di perle”, quando sul bordo del contenitore in cui si riscalda l’acqua si formano delle bollicine legate);

Té Nero: acqua 90°, infusione 4/5 minuti (l’acqua viene fermata prima dell’ebollizione a pieno e si presenta turbolenta)

 
 

4. La scelta della teiera:

prima di tutto deve rappresentare il nostro gusto non bisogna però dimenticare che deve essere funzionale ad esaltare i sapori ed i profumi del tipo di tè scelto:

 

la teiera in porcellana è adatta a rispettare l’aroma dell’infuso;

quella in vetro è adatta ai tè profumati ed aromatizzati perché non ne conserva l’aroma;

quella in ghisa è tra le più nobili e consente di mantenere a lungo il calore dell’infuso, quindi adatta a tutti i tipi di thé;

quelle in terracotta ed argento/metallo sono adatte ai tè forti e tanninici; un discorso a parte meritano le teiere yixing, una terracotta vetrificata cinese, perfette per ottenere infusioni di qualità, si usano sempre con una qualità di tè e dopo ogni uso si arricchiscono di aroma e preziosità.

 
 

5. Strumenti di infusione:

le foglioline di tè verde e tè oolong vanno lasciate libere nelle teiere, senza costrizioni, per potersi aprire e srotolare, dal momento che si presentano sempre a foglia intera. Palline di metallo, pinzette ed altre forme di infusori sono adatte per i tè neri od i tè aromatizzati, che perlopiù si presentano a foglia attorcigliata ed a volte anche sminuzzata. Ottimi per tutti i tipi di tè i filtri di carta e quelli di cotone.

 
A cura di Viviana Bianchi
(presidentessa dell'associazione
Caracol di Como)
 
take look
Ti segnaliamo

La pianta del tè ››

Riconoscere le diverse qualità di tè ››

Regole per fare una buona tazza di tè ››

Tè reperibile in Italia ››

Una tazza di tè contro lo stress ››

Riesci a scorgere una nuvola in una
tazza di tè? ››

Chanoyu: Cerimonia del tè giapponese ››

cosa acquistare

Zen Life
Tea Collection

Diverse selezioni di tè, presto acquistabili
on-line

Zen life
Sweet Moments

Piccoli biscotti da tè, presto acquistabili
on-line

libri consigliati

Il libro del tè

Okakura Kakuzo Feltrinelli, Gentili L.

Decidi di stare bene

Baroni, Diehl, Sonda, 2004

Wabi-Sabi per artisti, designer, poeti e filosofi

Leonard Koren, Ponte alle Grazie, 2002

Il Tè – verità e bugie, pregi e difetti

Gianluigi Storto Avverbi, 2006

 
 
© 2011-2015 Inartis Systems S.r.l. - P.I. 03554360283 - Tutti i diritti riservati