Sport e itinerari
Chiudi
Richiedi Informazioni a tutti gli Hotel
Desideri ricevere un’offerta personalizzata o maggiori informazioni sul soggiorno? Compila i campi qui sotto, dettaglia la tua richiesta e con il click su “Invia Richiesta” invii il tuo messaggio direttamente a tutti gli Hotel Partner, che ti risponderanno nel più breve tempo possibile.

Se desideri info sulle cure e/o sul territorio, scrivi una mail a info@abano.it

Invia Richiesta
Chiudi
Condividi via E-mail
Nome
Cognome
La mia E-Mail
E-Mail del mio amico
Messaggio
Invia Richiesta
Chiudi
Condividi con gli amici
Condividi su FaceBook
Condividi via Email
Chiudi
Offerte Riservate a TE
Invia Richiesta
 

La dimensione “Zen” del golf:

Scopriamo perché il golf è considerato lo sport più “interno” che si gioca all’esterno in Occidente

zen

“Zen” è una parola oggi molto usata nel quotidiano, anche se ancora la si lega soprattutto alla cultura estremo orientale. In realtà lo Zen è uno stile di vita che, proprio per le sue caratteristiche, risulta perfettamente attuale ed adattabile ad ogni circostanza e forma.

Zen è quindi prima di tutto un atteggiamento mentale e fisico di attenzione al vivere quotidiano,
al singolo momento che si sta vivendo, all’azione che si sta compiendo. L’esercizio a questa attenzione produce consapevolezza, amplifica la percezione, aumenta la concentrazione.

Trasportiamo ora questo concetto di Zen sul green e comprenderemo perché il golf è considerato lo sport più “interno” che si gioca all’esterno in Occidente.

È vero che il golf richiede, un po’ come tutti gli sport, una certa dose di tecnica ed allenamento, ma questo sport necessita anche di un’importante pratica di concentrazione, che si traduce in un esercizio teso alla ricerca dello swing perfetto. Per raggiungere questo obiettivo è necessario abbandonare i pensieri e le preoccupazioni che ci accompagnano nella vita di tutti i giorni, al fine di impegnare la nostra mente nella pura concentrazione che il gioco richiede.

Per il dopo c’è tempo. Il golf ci invita infatti ad abbandonare il concetto di “fretta” e ad assecondare il proprio ritmo interno, fatto di respiro e coordinamento dei movimenti; anche il green, con la sua meravigliosa cornice naturale di pace e relax, ci aiuta a dimenticare la corsa delle lancette dell’orologio al polso. Del resto, perché dovremmo ridurre il piacere di una salutare passeggiata nel verde?

 

L’atteggiamento Zen nel golf è dunque quello di totale presenza e concentrazione sia nella preparazione che nel lancio stesso, scevro di dubbi, di idee che si affacciano al balcone della razionalità, di pensieri sul “dopo”.

L’invito quindi per tutti i curiosi è di provare a giocare: con un sano atteggiamento Zen potrete anche sconfiggere una dose di frustrazione iniziale per i primi scarsi risultati!

 
zen
 
 
 
veronelli

Un sentito ringraziamento per la cortesia e l’eleganza nella spiegazione

al Maestro Giovanni Veronelli,
Golf Club La Montecchia

 
 
 
 
© 2011-2015 Inartis Systems S.r.l. - P.I. 03554360283 - Tutti i diritti riservati