Sport e itinerari
Chiudi
Richiedi Informazioni a tutti gli Hotel
Desideri ricevere un’offerta personalizzata o maggiori informazioni sul soggiorno? Compila i campi qui sotto, dettaglia la tua richiesta e con il click su “Invia Richiesta” invii il tuo messaggio direttamente a tutti gli Hotel Partner, che ti risponderanno nel più breve tempo possibile.

Se desideri info sulle cure e/o sul territorio, scrivi una mail a info@abano.it

Invia Richiesta
Chiudi
Condividi via E-mail
Nome
Cognome
La mia E-Mail
E-Mail del mio amico
Messaggio
Invia Richiesta
Chiudi
Condividi con gli amici
Condividi su FaceBook
Condividi via Email
Chiudi
Offerte Riservate a TE
Invia Richiesta
 
   

N.05 Sentiero del Monte Lozzo

 

Castello di Valbona
Situato all’estremità occidentale dei Colli Euganei, esisteva già nella prima metà del XIII secolo, quando apparteneva ai conti Lozzo, sotto il dominio dei Carraresi, signori di Padova. Il castello terminò la sua funzione militare con l’avvento della dominazione veneziana. Ha una pianta rettangolare, con mura merlate di quaranta e venticinque metri; presenta torri esagonali ai vertici, due torri a pianta quadrata a metà dei lati maggiori e un torrione a pianta quadrata in posizione quasi centrale.

castello di Valbona
 

Il sentiero

Il sentiero si sviluppa a mezza costa del monte Lozzo, percorrendo un anello tra i 100 e i 190 metri di altitudine, con leggeri saliscendi. La partenza è a quota 140 metri, in prossimità del penultimo tornante della strada che conduce alla vecchia cava. Il primo tratto del percorso prosegue lungo la strada fino al bivio di casa Borotto; il percorso principale continua prendendo a sinistra, mentre a destra si accede all’area della cava di trachite (ove è presente un'area di sosta attrezzata aree di sosta) e da qui un sentiero conduce alla vetta (m 323), dove si trova un sacello dedicato a San Giuseppe.

sentiero
sentiero  

 

Il percorso principale diviene più stretto e si addentra nel bosco del versante occidentale del colle; poco oltre si notano alcune profonde buche scavate nella trachite che fanno parte della linea difensiva fatta costruire dai tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale nel 1944.

 

Oltrepassato un primo punto di sosta, con vista sulla pianura sud-occidentale, il sentiero scende fino ad un bivio per una deviazione che a sinistra scende fino al Castello di Valbona, mentre a destra il sentiero prosegue risalendo il boscoso versante settentrionale del colle. La vegetazione è ora costituita da querce e carpini, il sottobosco da pungitopo e noccioli; in questo tratto si possono notare altre postazioni militari, prima di arrivare alla località Ca’ Matta, dove lo sguardo libero dal bosco può spaziare dai Colli Berici, al monte Lovertino, a quasi tutto il versante ovest degli Euganei.

 

L’ultimo tratto sul versante orientale del Monte Lozzo prosegue quasi in piano, rientrando nel bosco fino ad un incrocio: il sentiero più a sinistra è una scorciatoia per rientrare più velocemente in paese, altrimenti seguendo le indicazioni si chiude l’anello ritornando in breve al punto di inizio del percorso, per poi ridiscendere a Lozzo con la stessa strada fatta per salire.

 
 
 
Mappa Percorso
Partenza: Lozzo Atestino
Lunghezza: 2.8 km (4,8 km partendo dal centro del paese)
Dislivello: 150 m (300 m con la deviazione per la cima)
Quando: in primavera o in autunno per i colori. In Estate evitare i giorni particolarmente caldi.
Durata: 1h abbondante (2 h dal centro del paese)
Grado di difficoltà: nessuno (per la deviazione per la vetta si consigliano calzature da trekking, altrimenti bastano calzature leggere).
Scarica la mappa in formato pdf »
per vedere e stampare la cartografia
del sentiero

Come raggiungere
il punto di partenza

Raggiungere il sentiero da Abano Terme
(21 km):
Bisogna portarsi sul versante occidentale dei Colli Euganei, percorrendo la provinciale per Torreglia e Galzignano e da qui salire per la provinciale Cengolina fino al passo del Roverello; scendere nuovamente al piano passando per Faedo e Fontanafredda fino all’incrocio con la provinciale (SP89). Seguire le indicazioni per Lozzo Atestino e fermarsi nella piazza principale. Da qui si può raggiungere l’inizio del sentiero risalendo per 1 km le pendici del colle, a piedi (preferibilmente) o anche in auto. Dalla piazza si imbocca via Roma e svoltando a sinistra si percorre via Viezzo, che conduce alla vecchia cava.

Un ringraziamento al Parco Regionale dei Colli Euganei per la gentile concessione all’uso della cartografia dei sentieri - www.parcocollieuganei.com »
 
 
© 2011-2015 Inartis Systems S.r.l. - P.I. 03554360283 - Tutti i diritti riservati