Terme Salute
Chiudi
Richiedi Informazioni a tutti gli Hotel
Desideri ricevere un’offerta personalizzata o maggiori informazioni sul soggiorno? Compila i campi qui sotto, dettaglia la tua richiesta e con il click su “Invia Richiesta” invii il tuo messaggio direttamente a tutti gli Hotel Partner, che ti risponderanno nel più breve tempo possibile.

Se desideri info sulle cure e/o sul territorio, scrivi una mail a info@abano.it

Invia Richiesta
Chiudi
Condividi via E-mail
Nome
Cognome
La mia E-Mail
E-Mail del mio amico
Messaggio
Invia Richiesta
Chiudi
Condividi con gli amici
Condividi su FaceBook
Condividi via Email
Chiudi
Offerte Riservate a TE
Invia Richiesta

L’efficacia terapeutica della balneoterapia termale

Dal bagno termale, al relax alla riabilitazione in piscina termale

Dal bagno termale in vasca individuale al relax e riabilitazione in piscina termale:
purché sia acqua salso-bromo-iodica ipertermale delle Terme di Abano e Montegrotto

La balneoterapia termale riveste una notevole importanza negli stabilimenti termali degli Hotel di Abano e Montegrotto. Viene solitamente praticata sotto forma di bagno ad immersione in vasche individuali o in piscina, con o senza idromassaggio.

acqua termale

acqua termale

Nel determinare l’azione terapeutica di un bagno termale intervengono due componenti:

la temperatura dell’acqua e la composizione chimica dell’acqua stessa

Per quanto riguarda le modificazioni che il calore provoca sull’organismo umano in generale, sugli organi di locomozione e sulle manifestazioni dolorose in particolare, la composizione chimica dell’acqua minerale salso-bromo-iodica delle terme di Abano e Montegrotto ha effetto stimolante e risolvente sui processi infiammatori anche degli organi profondi.


Il bagno termale in vasca individuale

Una terapia medica riconosciuta dal Sistema Sanitario Nazionale

Il bagno termale ha un effetto stimolante sul circolo e sul metabolismo cellulare e trova indicazione nell’ipertensione, nell’arteriosclerosi, nell’obesità, nella gotta, negli stati di depressione e, soprattutto, nelle vasculopatie periferiche ed anche in alcune artropatie.

bagno ozono

Il bagno termale viene solitamente addizionato di ozono. Le bollicine di ozono esercitano un delicato massaggio, venendo a contatto con la superficie corporea immersa, determinando effetti stimolanti ed attivando la circolazione (dilatazione dei capillari, spremitura dei vasi venosi, aumento della velocità del sangue alla periferia).

La cute umana asciutta è poco permeabile ai gas e alle sostanze solubili nell’acqua, mentre la pelle umida, ammorbidita nell’acqua calda, diviene permeabile per diffusione, permettendo all’ozono disciolto nell’acqua del bagno di giungere negli strati più profondi dei tessuti.

Inoltre la grande quantità di bolle d’aria ozonizzata che salgono continuamente alla superficie dell’acqua determinano anche un’azione generale sull’organismo per inalazione di ozono a concentrazioni ottimali, favorendo l’assorbimento attraverso le vie respiratorie dei vari sali presenti nell’acqua termale.


Il bagno in piscina termale

Dal puro relax alla terapia riabilitativa per eccellenza

L’azione terapeutica del bagno termale in piscina si svolge attraverso fattori specifici (caratteristiche chimico-fisiche dell’acqua usata) e aspecifici (temperatura dell’acqua, influenze meccaniche ed idrostatiche dell’acqua stessa).

Archimede

Archimede e i suoi principi “Nell’immersione in acqua, il corpo o una parte di esso riceve una spinta verso l’alto pari al peso dell’acqua spostata.”

Per questo motivo, diventando possibili movimenti altrimenti difficili o dolorosi fuori dell’acqua, non è richiesto eccessivo dispendio di energia muscolare per mantenere nelle posizioni volute le parti del corpo e la muscolatura si rilascia in modo più completo.

Gambe

La pressione idrostatica agisce sul circolo venoso, specie su quello di ritorno e sugli organismi di deposito ematici. Per tali azioni il bagno in piscina viene sfruttato per la rieducazione nelle artrosi, nelle malattie artroreumatiche e del ricambio, in alcune vasculopatie periferiche funzionali ed organiche.


Ibrahim Mahmoud

Abano.IT ringrazia:
Dr. Ibrahim Mahmoud,
libanese, pratica agopuntura da 25 anni. Opera presso il centro di terapia antalgica dell’ospedale di Padova come agopuntore. Lavora come consulente di terapia antalgica e agopuntore presso vari hotel termali di Abano Terme ed è Direttore Sanitario dell’ Hotel Savoia Thermae & Spa

© 2011-2015 Inartis Systems S.r.l. - P.I. 03554360283 - Tutti i diritti riservati